CORSO DI STORIA DELLA PITTURA

A cura di Alberto Cottino

Il corso verterà su aspetti fondamentali della pittura del Cinque- cento europeo, comprendendo alcuni tra i più importanti artisti di ogni tempo. In particolare sarà esaminata la figura di Tiziano (c. 1480 -1576), decisiva per lo sviluppo della pittura moderna. Saranno anche analizzate le principali figure del Cinquecento fiorentino, i cosiddetti manieristi, in particolare Pontormo e Rosso Fiorentino.Uno sguardo a quanto avveniva in Europa porterà ad approfondire, tra gli altri, la somma personalità di uno dei massimi rappresentanti della pittura fiamminga, Pieter Bruegel il Vecchio (1526 -1569) 

CORSO DI STORIA DELLA PITTURA MODERNA

A cura di Marzia Capannolo

Il Bacio di Francesco Hayez. Realizzato nel 1859. Attraverso l’analisi di questo capolavoro scopriremo il percorso creativo del pittore fino all’affermazione in una Milano protagonista del Risorgimento. 

Sulla rotta di Gaugin. Nel 1891 Paul Gaugin si imbarca per Tahiti. Nel suo libro Noa Noa scrive: Parto per starmene tranquillo lontano dalla civiltà. Voglio fare dell’arte semplice; per questo ho bisogno di ritrovare le mie forze a contatto con la natura ancora vergine, di vedere solo selvaggi e vivere la loro vita.... 

Gustav Klimt e la Secessione Viennese. Egli declina la rappresentazi- one del mito in contenuti simbolici, in netta antitesi rispetto alle convenzioni sociali del suo tempo, al fine di definire il sottile confine tra Eros e Thanatos. 

Modigliani e i Maudits di Montparnasse. Durante il primo Novecento parigino, Montparnasse non è più solo un quartiere, ma si trasforma nel centro creativo, artistico e culturale di Francia e Europa. In questi anni il collezionismo si rivolge agli impressionisti, ma già si annuncia il cubismo, mentre i Fauves e Matisse espongono le loro tele divam- panti di colore e i nuovi talenti animano gli atelier. Tra tutti Modigli- ani, Maurice Utrillo e Chaim Soutine rappresentano il topos letterario del poeta maledetto. 

CORSO DI STORIA

A cura di Gianni Oliva

1918 Il dopo Caporetto e la costruzione del consenso nazionale. La beffa di Buccari, i Mas e gli Arditi: tra mito e propaganda. Vittorio Veneto nella storia e nella memoria. 

CORSO DI STORIA DELLA LETTERATURA

A cura di Marco Vacchetti

Come è nato il mito della classicità? Come si è affermata nelle arti e nella letteratura la passione per il mondo greco-romano? Un percorso in quattro tappe dal Rinascimento ai nostri giorni per esplorare e comprendere come una certa idea dell’antichità abbia caratterizzato la nostra cultura in un continuo gioco di citazioni e invenzioni. Petrarca, Mantegna, Piranesi, Alma Tadema, Cabiria, Carducci, De Chirico e molti altri saranno le nostre preziose guide. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Joomla templates by a4joomla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento del sito stesso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando sul link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti ad utilizzare i cookie.